Festival des Cinémas Différents et Expérimentaux de Paris
22ème édition
frenesarit

I tried to shout with themPm

Nafiseh Moshashaeh

Competizione #7

Diffusione live il sabato 17 ottobre alle 22:21 (UTC+2)

Sinossi

Francia, Strasburgo, 2019, una donna iraniana immigrata, studentessa d’arte, si arrabatta e osserva la sua nuova vita pur restando legata al suo passato. Persa nel passato e il presente della sua vita personale, sociale e politica, lotta per comprendere e sopravvivere in mondi paralleli paradossali… vivendo da qualche parte tra i due.

PaeseIran/Francia
Anno2020
Formato di proiezioneDigitale
Durata 9'40
Biografia

Nafiseh Moshashaeh, fotografa e grafica iraniana, vive e lavora in Francia ed è iscritta al Master in Comunicazione grafica e al Master di Arte alla HEAR.

Tenendo conto della particolare situazione sociale e politica in Iran, paese in cui è nata nel 1986 e in cui è cresciuta, le questioni sociali e politiche sono sempre state la sua preoccupazione principale e il tema centrale del suo lavoro artistico. Inoltre, vivere in un paese con una ricca storia culturale ed una situazione sociale e politica paradossale l’hanno sempre spinta, soprattutto in quanto artista donna, ad avere un punto di vista critico sulla questione del ruolo delle donne nella società. La maggior parte dei temi del suo lavoro sono quindi in relazione diretta con le sue esperienze personali.

 

Testo del comitato di selezione

Attraverso un filmato fotografico di una manifestazione contro la riforma delle pensioni svoltasi il 5 dicembre 2019 a Strasburgo, il regista Nafiseh Moshashaeh si interroga sull’impronta corporea e sensoriale che i movimenti sociali le hanno lasciato. Mettendo in dialogo questa esperienza con quella delle manifestazioni del 2009 in Iran alle quali ha partecipato, ci interroga di fronte agli elementi tipici delle manifestazioni in Francia. Di fronte alla difficoltà di interpretare la forma che questo movimento assume in Francia, ripensa all’Iran, mentre gli spettatori francesi sono interrogati. Ci rivolge i suoi dubbi senza risolverli dogmaticamente. Ma il film è attraversato da interrogativi quando si tratta di lotte, questo non è più il caso quando si tratta di raccontare la sua esperienza lavorativa, suggerendo una critica anticapitalista internazionalista.

Tradotto dal traduttore www.DeepL.com/Translator

(T.D.)